News

Lotta senza sosta alla Xylella

"La lotta alla Xylella fastidiosa non conosce tregua da parte dell’Arif – assicura il sub Commissario Vitantonio Damiani, presente in campo alle operazioni – si sta procedendo all’abbattimento delle piante infette nei territori di diversi comuni del tarantino e del brindisino. In linea con le DDS (Determina del Dirigente Sezione) emanate dall’Osservatorio Fitosanitario Regionale, le ditte incaricate per l’estirpazione continuano a lavorare con una media di circa 25 eradicazioni al giorno”.

Si tratta dei comuni di Monteiasi, Montemesola, Crispiano, Taranto, Ceglie Messapica e Ostuni, nel cui territorio ricadono la maggior parte delle piante. Le operazioni quasi sicuramente si concluderanno a fine settimana.

“Nonostante qualche piccolo disguido iniziale dovuto all’esplodere della pandemia da Covid 19 – sottolinea il Commissario Straordinario Gennaro Ranieri – si continua con gli abbattimenti grazie anche alla sinergia con il prefetto di Brindisi Umberto Guidato, la Questura e la Prefettura di Taranto. Infatti nonostante l’impegno sul fronte Coronavirus, tali enti hanno fornito supporto essenziale alle operazioni dell’Arif”.

Per quanto riguarda i cosiddetti buffer (cioè i campionamenti di tutte le specie ospiti, da effettuare nei 100 metri intorno alla pianta risultata infetta) gli agenti fitosanitari in campo stanno proseguendo con i rilievi.


Il monitoraggio 2019 (zona cuscinetto e zona contenimento) è terminato il 6 febbraio scorso. Tra fine maggio e inizi di giugno si darà il via al monitoraggio 2020 così come stabilito dall’Unione Europea.

ARIF Puglia

Ente tecnico-operativo preposto all’attuazione degli interventi in ambito forestale ed irriguo, attraverso attività e servizi a connotazione non economica finalizzati al sostegno dell’agricoltura e alla tutela del patrimonio boschivo.

Iscriviti alla Newsletter

Articoli - Categorie