• In relazione a quanto apparso sugli organi di stampa (la Repubblica – edizione Bari – del 23/01/2019) a proposito della presunta presenza in Arif di “persone vicine ai clan mafiosi del Gargano”, il direttore Generale Domenico Ragno, ha avviato già nei giorni scorsi una indagine interna. Ieri sono stati acquisiti i fascicoli di tutti i lavoratori Arif della provincia di Foggia e oggi ha dato mandato agli uffici interni di procedere immediatamente ad accertamenti e approfondimenti circa eventuali pendenze giudiziarie o notizie di rilevanza penale riguardanti gli stessi.

  • L’ondata di freddo polare che sta colpendo la Puglia e la neve caduta in abbondanza, in particolare nel Foggiano e sulla Murgia barese, sta creando non poche difficoltà ai residenti. In alcuni punti la neve caduta ha raggiunto i 40-50 centimetri. Decine gli alberi caduti sotto il peso della neve. Molti tronchi hanno ostruito diverse strade. Da lunedì scorso gli uomini dell’Arif stanno lavorando per liberare le strade e renderle percorribili. Squadre e mezzi dell’Arif sono state messe a disposizione dei sindaci di molti Comuni. Si lavora incessantemente a Monte Sant’Angelo, Cagnano Varano, Vico del Gargano, Carpino, Vieste e Peschici, ma anche in diversi centri del Subappennino Dauno, come Biccari e Alberona.